Il Festival continua: martedì, mercoledì e giovedì

16° SUQ Festival Teatro del Dialogo, dal 13 al 24 giugno al Porto Antico: gli appuntamenti dei prossimi giorni.

MARTEDI’ 17 alle 20.30, presentazione del libro “Tiziano Terzani, un’idea di destino” con Angela Terzani Staude.

Due gli spettacoli teatrali in scena: alle 18, “Iqbal, prode cavaliere e venditore di tappeti” di Lorenzo Bassotto, e alle 21.30, “Creature di sabbia” di Daniela Ardini.

MERCOLEDI’ 18 alle 18, presentazione del libro di Antonio Moresco “La letteratura e la strada” e, alle 19, appuntamento con le Officine Gastronomiche di Chef Kumalè.

Alle 21.30, spettacolo teatrale: “Moni Ovadia. Omaggio a Don Gallo”, con Moni Ovadia.

GIOVEDI’ 19 alle 18, l’incontro “Capitali europee della cultura: motore di cambiamento?” e, alle 19, Chef Kumalè.

Alle 21.30, concerto di Ambrogio Sparagna e i Solisti dell’Orchestra Popolare Italiana insieme a Laura Parodi.

Aperto tutti i giorni dalle 16 alle 24, festivi dalle 12.

 

Genova, 16 giugno 2014 – Il 16° Suq Festival Teatro del Dialogo (www.suggenova.it), fino al 24 giugno al Porto Antico di Genova, propone una settimana con un calendario di appuntamenti fittissimo: due importanti spettacoli teatrali nell’ambito della rassegna Teatro del Dialogo; il concerto di uno tra i principali protagonisti della nuova musica popolare italiana; incontri letterari; dibattiti sull’attualità e sull’ambiente; presentazioni di libri, workshop di cucina e tanto altro.

Domani, MARTEDI’ 17 alle ore 16, il pomeriggio inizia con il laboratorio per bambini “Cosmetici naturali Bio spiegati ai bambini”, per imparare a produrre bagnoschiuma semplici e naturali con ingredienti e alcuni oli essenziali dalle fantastiche proprietà. A cura di Naturaequa.

In contemporanea, spazio dedicato all’Exhibit interattivo e multimediale “Alla scoperta del Mater-Bi®”, in collaborazione con Novamont e Fondazione Muvita.

Alle ore 17, l’incontro “Eco & Solidale Buone pratiche ecosostenibili” con Silvia Cama di Terra onlus e Luigi Barbieri di Naturaequa, sugli orti urbani a Lampedusa e i corsi di saponeria della Maison de l’Espérance in Benin. Conduce Max Repetto di Radio Babboleo.

Il pomeriggio prosegue alle ore 18 con “Iqbal, prode cavaliere e venditore di tappeti” di Lorenzo Bassotto, terzo spettacolo della rassegna teatrale Teatro del Dialogo: la storia del bambino divenuto portavoce del dramma del lavoro minorile, tratto dal libro “Storia di Iqbal” di Francesco D’Adamo.  Prodotto da Fondazione Aida Teatro Stabile d’Innovazione di Verona – con Roberto Macchi (anche scene) e Antonella Carli – lo spettacolo è tessuto sul romanzo proprio come un tappeto e racconta un insieme di diritti negati come rincorrere un pallone o semplicemente giocare all’aria aperta. Anche sognare diventa impossibile, e il vuoto viene colmato dalla fantasia, con un gioco, l’unico concesso: una gara a chi inventa i sogni più fantasiosi. Lo spettacolo è ispirato alla storia vera di Iqbal Masih, che a 5 anni viene ceduto a un fabbricante di tappeti in cambio di pochi dollari. Iqbal diventa simbolo e portavoce del dramma dei bambini lavoratori nei convegni, prima nei Paesi asiatici, poi a Stoccolma e a Boston. Il 16 aprile 1995 gli sparano a bruciapelo mentre corre in bicicletta nella sua città natale. Aveva solo 12 anni.

Loggiato di Palazzo San Giorgio. Prezzo biglietto € 5 ridotto soci suq € 4. Info e biglietti al punto informativo SUQ oppure Happyticket.it – tel. 010 5702715. “Biglietti sospesi” in accordo con Associazioni.

Alle ore 18.30, con l’incontro letterario “Grupo de lectura en español”, durante il quale si terranno letture di autori fra Sudamerica ed Africa in spagnolo. A cura del Gruppo di lettura della Biblioteca Berio.

Alle ore 20.30, appuntamento con Angela Terzani Staude che presenterà il libro “Tiziano Terzani, un’idea di destino. I diari inediti di Tiziano Terzani” (Longanesi) insieme al regista Mario Zanot, autore del film-progetto “Un indovino mi disse”, tratto dall’omonimo libro di Terzani.

Un incontro anche per parlare dell’assurdità della guerra, insieme a Paolo Busoni dell’Università di Pisa. In collaborazione con Emergency Genova.

La serata prosegue alle ore 21.30 con “Creatura di sabbia”, quarto spettacolo della rassegna Teatro del Dialogo, di Daniela Ardini, con Raffaella Azim e musiche dal vivo di Alessio Panni e Giorgio Neri, produzione Associazione Culturale Lunaria Teatro. La storia di un’identità inventata, liberamente ispirata dai romanzi di Tahar Ben Jelloun.

Attraverso un impianto favolistico simile a “Le mille e una notte”, lo spettacolo restituisce con poesia la vicenda di una donna costretta dal padre a fingersi uomo e il suo lento recuperare la femminilità. Tra musica dal vivo e narrazione, una finestra aperta sul mondo arabo, sulle sue tradizioni e sui suoi tabù.

L’Associazione Culturale Lunaria Teatro partecipa alla Rete dei Festival Storici insieme al Festival Suq. Uno degli obiettivi della Rete è proprio quello del potenziamento degli scambi artistici tra Festival e di reciproca promozione.

Loggiato di Palazzo San Giorgio. Prezzo biglietto € 5 ridotto soci suq € 4. Info e biglietti al punto informativo SUQ oppure Happyticket.it – tel. 010 5702715. “Biglietti sospesi” in accordo con Associazioni.

 

MERCOLEDI’ 18, alle ore 16, appuntamento con il laboratorio di riciclo “Campanelli nel vento d’Africa”, a cura dei Centri Educazione al Lavoro di Genova.

Il pomeriggio prosegue alle ore 17, danze al SUQ e alle ore 18, l’incontro con lo scrittore Antonio Moresco intorno al suo libro “Fiaba d’amore. La letteratura e la strada” (Mondadori), la storia di uno straccione che trova l’amore. Dalla fiaba al reale, attraverso i racconti di persone che vivono “sulla soglia”. Intervengono Giacomo D’Alessandro e il musicista Fabio Zuffanti.

Alle ore 19, appuntamento con le Officine Gastronomiche di Chef Kumalè con Arepas: le tigelle di mais precolombiane che piacciono anche agli intolleranti.

Alle ore 20, l’incontro “Coop e Fairtrade Italia, insieme da 20 anni”,sostenibilità sociale e ambientale per un’azienda responsabile – Le noci dell’Amazzonia Solidal. Intervengono Coop Liguria con Thomas Zulian, Fairtrade Italia e Alfredo Galli, Cooperativa Chico Mendes.

La serata prosegue alle ore 21.30 con “Moni Ovadia, omaggio a Don Gallo”, quinto spettacolo della rassegna Teatro del Dialogo con Moni Ovadia, Nadio Marenco, fisarmonica e Maurizio Dehò, violino.

Nella rassegna teatrale del SUQ non poteva mancare un omaggio a uno scomodo “prete di strada”, da sempre convinto che la rivoluzione sociale si debba coniugare con una ragione spirituale assoluta, che l’incontro con il divino possa avvenire solo in relazione con l’umano. Produzione Promo Music.

 

GIOVEDI’ 19 alle ore 16, laboratorio letterario Ti racconto una storia”, a cura di Milleggiamè della Biblioteca De Amicis

Il pomeriggio prosegue all’insegna della lettura, alle ore 17,  con “Letture accanite”:  autori sudafricani letti a voce alta dal Gruppo dei Lettori Accaniti della Biblioteca Berio.

Alle ore 18, l’incontro “Capitali europee della cultura: motore di cambiamento?”, esperienze a confronto: Genova

2004 e Lecce Città Candidata 2019. Con Iris Manca, Lecce2019, Enrico Da Molo, Genova2004, Ugo Bacchella, Fondazione Fitzcarraldo, Francesca Perrazzelli, Genova 2004 e Festival Suq.

Alle ore 19, appuntamento con le Officine Gastronomiche di Chef Kumalè con Tacos: la comida corrida da Mexico city al Tex Mex a stelle e striscie.

La serata prosegue alle ore 21.30 con un grande concerto: Ambrogio Sparagna si esibirà con i Solisti dell’Orchestra popolare Italiana ne “Il Viaggio di Giuseppantonio da Napoli a Marsiglia. Itinerario nella musica popolare italiana”. Arriva al Suq uno tra i protagonisti principali della nuova musica popolare italiana che dedica un omaggio alla tradizione ligure insieme alla cantante genovese Laura Parodi.Autore di numerosi saggi e pubblicazioni sulla musica popolare, Sparagna è stato protagonista di una ricca attività concertistica di respiro internazionale realizzata periodicamente in numerosi Paesi europei ed extraeuropei. Virtuoso dell’organetto, si distingue anche per il suo significativo impegno nella didattica della musica popolare italiana.

Con Ambrogio Sparagna, voce, organetti, Valentina Ferraiuolo, voce, tamburelli, Erasmo Treglia, violino, ghironda, ciaramella, Cristiano Califano, chitarre, Alexandru Gruia, contrabbasso, Raffaello Simeoni, voce, fiati popolari.E con la partecipazione di Laura Parodi, voce.

 

L’edizione 2014 del festival è sempre più “social” vivendo parallelamente sul web con il racconto live degli eventi in programma, dove sarà possibile seguire ogni evento, oltre che commentare, inviare foto e video con l’hashtag ufficiale #suq2014.

Seguici su Facebook e Twitter @suqgenova   @peirolero
Crea lo slogan del Suq 2015 su Twitter col tag #concorSUQ
Concorso fotografico su Facebook, Twitter e Instagram: #ilbellodelsuq

Aggiornamenti, foto e video : www.suqgenova.it

 

Produzione e partner:

Il Festival SUQ 2014 è prodotto da Associazione Chance Eventi ed Associazione Suq, sostenuto da Regione Liguria Assessorato Cultura e Turismo e Comune di Genova Assessorato Cultura e Turismo. Sostenitrice dellaRassegna Teatro del Dialogo è poi la Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando Arti sceniche 2014. Tra i principali partner Porto Antico Spa e Camera di Commercio di Genova.

Altre partnership: Teatro Stabile di Genova, Banca Carige, Goethe Institut, Turkish Airlines, Tunisair, Consolato Tunisia, Alliance Française, Coop Liguria, Iren, Amiu, Updoge, Endofap Liguria, Fondazione Muvita, ARCI, SPRAR…

Media partner RAI NEWS 24, RAI RADIO 3 e LINEATRADE

Molte le collaborazioni a cominciare da tutte le Comunità e le Associazioni di Immigrati del territorio (sul sito www.suqgenova.it tutte le collaborazioni).

Annunci