Programma 2014

Genova / Piazza delle Feste Porto Antico e Palazzo San Giorgio | guarda la mappa

Ingresso libero esclusi 7 spettacoli teatrali | info

Scarica il calendario ora per ora in pdf | Guarda il depliant con tutti i protagonisti


 

13 venerdì

ore 17 | Apertura Suq a passo di danza con Anahita e la Compagnia Persepolis, Primordanza, Tam Tam Magique e con la Casa del Migrante Ecuadoriano in Liguria, in collaborazione con Consolato Generale dell’Ecuador.
Interventi di Simone Leoncini Presidente Municipio I Centro Est, Ariel Dello Strologo Presidente Porto Antico, Carla Peirolero Direttrice artistica Suq.
EcoKit ai primi 100 visitatori in collaborazione con Dipartimento Ambiente Regione Liguria, Novamont, Amiu, Coop Liguria, Iren, Enel Green Power, Genoalamp.

ore 21 | Saluti di Claudio Burlando Presidente Regione Liguria e Marco Doria Sindaco di Genova.

ore 21.30 | III Edizione Premio Agorà Il Premio per il dialogo interculturale – ideato da Mohamed Nadir Aziza, Presidente del Programma Med 21, e dal Suq – quest’anno premia Mario Tronco e Sanjay Kansa Banik, rispettivamente Direttore e musicista dell’Orchestra di Piazza Vittorio. Consegna i premi Angelo Berlangeri Assessore Turismo e Cultura Regione Liguria. Si ringrazia Museo Luzzati di Genova.

ore 22 | Quartetto dell’Orchestra di Piazza Vittorio in concerto
Kaw Dialy Madi Sissoko kora, voce, Sanjay Kansa Banik tabla, Pino Pecorelli basso elettrico, Duilio Galioto tastiere, voce. Un concerto che mette in luce la bravura di alcuni musicisti della più nota e importante orchestra multietnica italiana, simbolo di come l’arte si nutra di incontri e contaminazioni.


 

14 sabato

ore 16Coro Casa Russa Arti Erzia con i bambini del Centro educativo Cheburashka per lo sviluppo del bilinguismo.

ore 17Narrare la Terra, narrare la propria Terra incontro con Duccio Demetrio, a partire dal suo libro La religiosità della terra (Raffello Cortina). Introduce Giorgio Macario, Università di Genova. Interviene Sergio Rossetti, Assessore all’Istruzione e Università Regione Liguria. In collaborazione con Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari.

ore 18 | Studenti in scena: Il diavolo è straniero di I.T.C. Montale, Bocca di Rosa rap di CIF Formazione, Che noia il mondo se fossimo tutti uguali di IPSSAR Bergese. A cura di Roberta Alloisio e Arianna Comes

ore 19 | Nel cerchio delle storie spettacolo ispirato a Il Circolo dei contastorie di Jean Claude Carrière, regia di Enrico Campanati con gli allievi attori del laboratorio teatrale universitario promosso da ARSEL Liguria e curato dagli artisti della Compagnia del Suq. Interviene Roberto Dasso, direttore ARSEL Liguria.

ore 21.30 | Rumore di acque Rassegna Teatro del Dialogo*
ideazione Marco Martinelli, Ermanna Montanari, testo e regia Marco Martinelli, con Alessandro Renda, musiche originali eseguite dal vivo Fratelli Mancuso, spazio, luci, costumi Ermanna Montanari, Enrico Isola suono Andrea Villich. Uno spettacolo sui “sommersi e i salvati” delle rotte migratorie nel Mediterraneo, un oratorio per i sacrificati, arricchito dai Fratelli Mancuso con le loro potenti voci di satiri antichi, che sembrano gridare il dolore dell’umanità dal fondo di un abisso.
Coproduzione Ravenna Festival, Teatro delle Albe-Ravenna Teatro, Circuito Epicarmo, Sensi Contemporanei, con il patrocinio di Amnesty International
*Sul palco esterno del Suq – Prezzo biglietto € 5, ridotto soci Suq € 4 – info e biglietti al punto informativo SUQ oppure HappyTicket.it | Info tel. 010 570 2715 anche per “biglietti sospesi” 


 

15 domenica

ore 12 | Apertura del Suq

ore 14Riciclo e costruzione pupazzi laboratorio a cura di Laura degli Innocenti

ore 15Spazio dedicato all’Exhibit interattivo e multimediale Alla scoperta del Mater-Bi® In collaborazione con Novamont e Fondazione Muvita.

ore 16Coro Dell’Ucraina a cura della Comunità Ucraina di Genova

ore 16Artigiani Liguri al Suq la magia della filigrana, in collaborazione con Confartigianato Liguria.

ore 17La bellezza per la Siria incontro con Roberta Testa Responsabile Marketing per I Provenzali e Alessandra Raggi di Time for Peace. Conduce Marina Minetti di Radio 19. Il Saponificio Gianasso insieme a Suq per il progetto Protesi per la popolazione Siriana. Interventi musicali degli artisti siriani Mirna Kassis e Salah Namek.

ore 18Storie Di Pani incontro e dimostrazioni con il Cucinosofo Sergio Rossi e Chef Kumalè. In collaborazione con Associazione di solidarietà italo-etiope-eritrea, Hakuna Matata, Fatima Arrochdi, ristorante arabo Nabil, ristorante indiano Bombay Palace, Najoua Tlili

ore 19Officine Gastronomiche di Chef Kumalè Yakitori lo Zen e l’arte dello spiedino underground delle metropolitane di Tokyo.

ore 21.30 | Warm up DJ locali

ore 22Shantel – ViVA DiASPORA DJ Session 
arriva al Suq il poliedrico musicista definito the king of the Balkan dancefloor, popolarissimo in Turchia e in Europa dopo il videoclip del brano Disko Partizani girato a Istanbul, in collaborazione con Goethe Institut Genua e Turkish Airlines.


 

16 lunedì

ore 16Ti racconto una storia a cura de La compagnia del libro della Biblioteca De Amicis.

ore 17Danza AFricana con Jean Ndiaye danza e Waly Toure’ percussioni.

ore 18Donne Africane tra illusione, realtà e speranza performance a cura di Amnesty International-Gruppo Genova con la collaborazione di SMA Società Missioni Africane. Con Isoke Aikpitanyi e Arlette Mboula e con la partecipazione e le coreografie dei ballerini Valentina Carlino e Jean Ndiaye. In collaborazione con biblioteca africana Borghero – Sma.

ore 19 | Aperitivo Solidal Coop

ore 19Se io fossi acqua presentazione del documentario di Massimo Bondielli, che racconta la tragica alluvione che colpì la Val di Vara, la successiva ricostruzione e le storie dei protagonisti.
Interviene Mauro Bruzzone, Vice Presidente di Coop Liguria, che ha sostenuto la produzione del documentario, patrocinato da Slow Food Italia.

ore 21.30Racconti. Il piccolo paese Rassegna Teatro del Dialogo*
di e con Ascanio Celestini
Sul palco del Suq un esponente del teatro civile sui temi del dialogo, negato dalla paura e dal razzismo. “I racconti del Piccolo Paese sono microstorie che iniziano e finiscono in pochi minuti, una specie di concept album dove canzoni diverse raccontano un unico luogo. Qualcuna proviene dalla tradizione popolare, ma tutte hanno in comune l’improvvisazione. Salgo in scena senza copione e scaletta” (Ascanio Celestini). Produzione Fabbrica s.r.l.
*Sul palco esterno del Suq – Prezzo biglietto € 5, ridotto soci Suq € 4 – info e biglietti al punto informativo SUQ oppure HappyTicket.it | Info tel. 010 570 2715 anche per “biglietti sospesi”


 

17 martedì

ore 16Cosmetici naturali Bio spiegati ai bambini. Produciamo insieme un bagnoschiuma semplice e naturale, con ingredienti e alcuni oli essenziali dalle fantastiche proprietà. A cura di Naturaequa.

ore 16Spazio dedicato all’Exhibit interattivo e multimediale Alla scoperta del Mater-Bi®. In collaborazione con Novamont e Fondazione Muvita.

ore 17Eco & Solidale  Buone pratiche eco sostenibili con Silvia Cama di Terra onlus e Luigi Barbieri di Naturaequa: gli orti urbani a Lampedusa e la campagna raccolta fondi che ha permesso di finanziare corsi di saponeria della Maison de l’Espérance in Benin per ragazze vittime di violenza. Conduce  Max Repetto Radio Babboleo.

ore 18Iqbal, prode cavaliere e tessitore di tappeti *Rassegna Teatro del Dialogo
Da Storia di Iqbal di Francesco D’Adamo, drammaturgia Lorenzo Bassotto, con Roberto Macchi e Antonella Carli, scene Roberto Macchi, regia Lorenzo Bassotto.
Un bambino divenuto portavoce del dramma del lavoro minorile racconta una storia di diritti negati.
Produzione Fondazione Aida Teatro Stabile d’Innovazione di Verona

ore 18.30Grupo de Lectura en espanol letture di autori fra Sudamerica ed Africa, in spagnolo, a cura del Gruppo di lettura della Biblioteca Berio

ore 20.30Tiziano Terzani, un’idea di destino
Angela Terzani Staude presenta il libro Un’idea di destino. I diari inediti di Tiziano Terzani (Longanesi) insieme al regista Mario Zanot, autore del film-progetto Un indovino mi disse, tratto dall’omonimo libro di Terzani. Un incontro anche per parlare dell’assurdità della guerra, insieme a Paolo Busoni, Università di Pisa. In collaborazione con Emergency Genova.

ore 21.30Creatura di Sabbia Rassegna Teatro del Dialogo*
Liberamente ispirato a Creatura di sabbia e Notte fatale di Tahar Ben Jelloun, adattamento e regia Daniela Ardini, con Raffaella Azim, musiche dal vivo Alessio Panni e Giorgio Neri, elementi scenici Giorgio Panni Lo spettacolo,attraverso un impianto favolistico simile a Le mille e una notte, restituisce con poesia la vicenda di una donna costretta dal padre a fingersi uomo e il suo lento recuperare la femminilità. Produzione Associazione Culturale Lunaria Teatro.
*Loggiato di Palazzo San Giorgio- Prezzo biglietto € 5, ridotto soci Suq € 4 – info e biglietti al punto informativo SUQ oppure HappyTicket.it | Info tel. 010 570 2715 anche per “biglietti sospesi”


 

18 mercoledì

ore 16Campanelli nel vento d’Africa laboratorio di riciclo a cura dei Centri Educazione al Lavoro di Genova

ore 17Danze al Suq

ore 18Fiaba d’amore. La Letteratura e la strada incontro con lo scrittore Antonio Moresco intorno al suo libro Fiaba d’amore (Mondadori) la storia a lieto fine di uno straccione ma anche i racconti di persone che vivono “sulla soglia”. Intervengono Giacomo D’Alessandro e il musicista Fabio Zuffanti.

ore 19Officine gastronomiche  di Chef Kumalé. Arepas le tigelle di mais precolombiane che piacciono anche agli intolleranti.

ore 20Coop e Fairtrade Italia: insieme da 20 anni. Sostenibilità sociale e ambientale per un’azienda responsabile. Le noci dell’Amazzonia Solidal. Intervengono Coop Liguria con Thomas Zulian, Fairtrade Italia e Alfredo Galli Cooperativa Chico Mendes

ore 21.30Moni Ovadia, omaggio a Don Gallo Rassegna Teatro del Dialogo*
con Moni Ovadia, Nadio Marenco  fisarmonica e Maurizio Dehò  violino.
Nella rassegna Teatro del Dialogo non poteva mancare un omaggio a uno scomodo “prete di strada”, da sempre convinto che la rivoluzione sociale si debba coniugare con una ragione spirituale assoluta, che l’incontro con il divino possa avvenire solo in relazione con l’umano.
Produzione Promo Music.
Sul palco esterno del Suq – Prezzo biglietto € 5, ridotto soci Suq € 4 – info e biglietti al punto informativo SUQ oppure HappyTicket.it | Info tel. 010 570 2715 anche per “biglietti sospesi”


 

19 giovedì

ore 16Ti racconto una storia a cura di Milleggiamè della Biblioteca De Amicis.

ore 17Letture Accanite autori sudafricani letti a voce alta dal Gruppo dei Lettori Accaniti della Biblioteca Berio.

ore 18Capitali europee della cultura: motore di cambiamento? Esperienze a confronto: Genova 2004 e Lecce Città Candidata 2019. Con Iris Manca Lecce 2019, Enrico Da Molo Genova 2004, Ugo Bacchella fondazione Fitzcarraldo, Francesca Perrazzelli Genova 2004 , Festival Suq.

ore 19Officine gastronomiche di Chef Kumalé. Tacos la comida corrida da Mexico city al Tex Mex a stelle e strisce.

ore 21.30Ambrogio Sparagna & Solisti dell’Orchestra popolare Italiana
Il Viaggio di Giuseppantonio da Napoli a Marsiglia. Itinerario nella musica popolare italiana, con Ambrogio Sparagna voce, organetti, Valentina Ferraiuolo voce, tamburelli, Erasmo Treglia violino, ghironda, ciaramella, Cristiano Califano chitarre, Alexandru Gruia contrabbasso Raffaello Simeoni voce, fiati popolari. E con la partecipazione di Laura Parodi voce.
Arriva al Suq uno tra i protagonisti principali della nuova musica popolare italiana. Accompagnato da una piccola orchestrina di strumenti ci fa scoprire il repertorio folk italiano, e dedica un omaggio alla tradizione ligure insieme alla cantante Laura Parodi.


 

20 venerdì

ore 16Io sono le mie emozioni, le emozioni non conoscono differenze di appartenenza geografica. Lettura animata a cura di Sabrina Gasperini.

ore 16Spazio dedicato all’Exhibit interattivo e multimediale Alla scoperta del Mater-Bi®. In collaborazione con Novamont e Fondazione Muvita.

ore 17 | Sbarco al Suq e Primavera Araba, un’iniziativa di ARCI Liguria che nella Giornata Mondiale del Rifugiato simula lo sbarco dei migranti nei pressi della Piazza delle Feste del Porto Antico. A seguire sul palco del Suq incontro con Gianluca Solera sul libro Riscatto mediterraneo. Voci e luoghi di dignità e resistenza(Nuova Dimensione). Interviene Elena Fiorini Assessore Legalità e Diritti Comune di Genova.

ore 20Il canto del Gallo proiezione di alcune parti del filmato di Ugo Roffi, (Chiarelettere). Insieme all’autore, commenti degli amici della Comunità di San Benedetto.

ore 21Storie di migranti e rifugiati, incontro con Alessandra Ballerini, autrice di La vita ti sia lieve (Melampo), Alganesh Fessaha, eritrea residente a Milano, responsabile della Ong Gandhi, nota per la sua attività umanitaria per cui nel 2013 ha ricevuto l’Ambrogino d’oro. Interviene responsabile progetti SPRAR. Conduce Sara Honneger della rivista Gli asini. In collaborazione con Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati
Al Suq un’installazione video progetto Tangram a cura del progetto di accoglienza SPRAR in favore dei minori rifugiati.

ore 22.30Hampatè et le Sahel Blues
Hampaté chitarra, voce, Ibrahima Ndir calebasse, voce Khadim Mbengue tama, percussioniTapha Seye basso. Artista di spicco della scena musicale senegalese, accompagnato dal suo gruppo Sahel Bluesin un métissage che fa vibrare il jazz e il rhythm & blues con le armonie dei popoli del Sahel, una musica simbolo dell’Africa contemporanea. In collaborazione con Turkish Airlines Sunugal e Alliance Francaise Genova.


 

21 sabato

ore 16Ti racconto una storia  a cura de La compagnia del libro della Biblioteca De Amicis.

ore 17Danze al Suq danze dal Rwanda a cura dell’Associazione Amici della Tanzania.

ore 18Rwanda, a 20 anni dal genocidio incontro con Françoise Kankindi e Daniele Scaglione, autori di Rwanda la cattiva memoria (Infinito) e con Pietro Veronese, giornalista di La Repubblica, esperto di geopolitica dei Paesi Africani.

ore 19Cibo e Ambiente le nuove frontiere dell’agricoltura e del riciclo,i temi del futuro in un incontro con Marco Castagna Presidente Amiu e Andrea di Stefano, responsabile Progetti Speciali Novamont. Conduce Chef Kumalé.

ore 20Officine gastronomiche di Chef Kumalè. Plantain frits  banane verdi, gialle e nere fritte con le loro salse… on the road ai sapori del Black Africa.

ore 21Sulle rotte della Tunisia, turismo e cultura di un paese emergente, incontro con Zyed Bouzouita Console di Tunisia e Pietro Tarallo giornalista e scrittore. In collaborazione con GB Gallery Il Salotto del Viaggiatore.

ore 21.30Ouled Tounes  dalla Tunisia sul palco del Suq un gruppo folcloristico che interpreta brani del repertorio tradizionale mezoued con strumenti tipici dell’arte popolare tunisina.
Moncef voce, Ahmed cornamusa, Zarrouk darbuka, Hadj Ali tamburino, Hattab bindir, Mohamed darbuka. In collaborazione con il Consolato della Tunisia.


 

22 domenica

ore 12 | Apertura del Suq

ore 14Dalla Romania al Suq. I nostri martisor fili di lana da intrecciare, due colori, due bamboline: ecco i nostri marţisor! Laboratorio manuale dedicato ai bambini per creare tradizionali portafortuna rumeni. A cura di Associazione Acuma onlus.

ore 15Fiabe senza confini letture di fiabe di diversi paesi a cura di Grazia Biorci, Marta Misurale della Scuola del Comitato Umanità Nuova onlus.

ore 16Spazio dedicato all’Exhibit interattivo e multimediale Alla scoperta del Mater-Bi®. In collaborazione con Novamont e Fondazione Muvita.

ore 17 | Danze al Suq

ore 18Il Sudafrica tra memoria e futuro l’eredità di Nelson Mandela a 20 anni dalle prime elezioni libere, il futuro del paese arcobaleno, in un incontro con Nomatemba Tambo Ambasciatrice Sudafrica, intervistata da Pietro Veronese. Partecipa Enrico De Barbieri Console Sud Africa a Genova. In collaborazione con Associazione Italia Sudafrica e Consolato Sudafrica.

ore 19Officine gastronomiche di Chef Kumalè. Sosatie Afrikaans street food, lo spiedino  anti-apartheid, targato Cape Malay (Sud Africa).

ore 21.30Italiani Cìncali! Rassegna Teatro del Dialogo*
di Nicola Bonazzi e Mario Perrotta, regia Mario Perrotta, con Mario Perrotta; voci amichevolmente registrate da Peppe Barra, Ferdinando Bruni, Ascanio Celestini, Laura Curino, Elio De Capitani. Uno spettacolo di teatro civile per raccontare l’emigrazione italiana nelle miniere di carbone del Belgio attraverso un’epopea popolare, fatta di uomini scambiati con sacchi di carbone, di paesi abitati solo da donne. Produzione Compagnia Teatro dell’Argine.

ore 22 | Esmeralda Sciascia & Dadà Ankorì in concerto
con Marco Fossati, Mario Principato, Olmo Manzano percussioni, Coro Dada’ Ankorì, Esmeralda Sciascia voce, Euricia Diaz e Amilcar Delgado Borrero danze. Con Roberta Alloisio per un omaggio a Miriam Makeba.

* Loggiato di Palazzo San Giorgio – Prezzo biglietto € 5, ridotto soci Suq € 4 – info e biglietti al punto informativo SUQ oppure HappyTicket.it
Info tel. 010 570 2715 anche per “biglietti sospesi”


 

23 lunedì

ore 15Lontano da Dove, laboratorio di educazione alla mondialità sui temi della differenza e della relazione con l’altro con i Centri Estivi UISP.

ore 16In-Quadriamoci, spettacolo di teatro movimento e espressione corporea, con i bambini della Scuola Primaria San Giovanni Battista di Sestri Ponente, realizzato nell’ambito del progetto Pronti Partenza Via in collaborazione con il circolo Arci UISP F. Merlino.

ore 17Danze al Suq

ore 18No pais do futebol, presentazione del libro di Bruno Barba Università di Genova, insieme a  Fabrizio De Meo, responsabile nazionale politiche sociali UISP conduce Giuliano Galletta Il Secolo XIX. Un viaggio antropologico alla scoperta del Brasile, una nazione enorme e generosa, gigante e umile, che ospita i mondiali 2014.

ore 19Lo sport per il Suq contro il razzismo, incontro con Matteo Rossi Assessore allo Sport di Regione Liguria, Tiziano Pesce Presidente UISP Liguria, Michele Sbravati Genoa cfc Calcio e Giovanni Invernizzi U.C.Sampdoria conduce Giulia Mietta Radio 19. Lo sport come la cultura quale motore di lotta alle discriminazioni razziali.

ore 19.30Colori, ritmi e profumi in danza a cura della Lega Danza UISP Liguria.

ore 21.30Gerusalemme: muri e speranze, presentazione del libro Gerusalemme senza Dio (Feltrinelli) di Paola Caridi, insieme al musicista Nabil Salameh e con Carlo Repetti Direttore Teatro Stabile di Genova.

ore 24Per Gerusalemme Rassegna Teatro del Dialogo*
reading teatrale scritto da Paola Caridi con Carla Peirolero e Nabil Salameh, canto, buzuki e percussioni Michele Lobaccaro chitarra, basso Alessandro Pipino, tastiere, fisarmonica (dei Radiodervish).
Una pièce teatrale che sarà la prima tappa di un progetto destinato a completarsi nella stagione invernale del Teatro Stabile di Genova. Un intreccio tra le memorie di una città simbolo con le sonorità mediterranee della band di world music più famosa d’Italia. Produzione Compagnia del Suq in collaborazione con Teatro Stabile di Genova.

*Prezzo biglietto € 5, ridotto soci Suq € 4 – info e biglietti al punto informativo SUQ oppure HappyTicket.it | Info tel. 010 570 2715 anche per “biglietti sospesi”


 

24 martedì

ore 12 | Apertura del Suq

ore 14Spazio dedicato all’Exhibit interattivo e multimediale Alla scoperta del Mater-Bi®. In collaborazione con Novamont e Fondazione Muvita.

ore 15Mille passi un percorso a piedi scalzi sui materiali di scarto. A cura del Centro Remida, in collaborazione con Amiu.

ore 15IOV Indonesia Youth Section parate e danze indonesiane con un gruppo di giovani artisti che, grazie ad un attento lavoro di ricerca coreografica, portano in scena danze folk provenienti da tutto il Paese.

ore 16La Scuola performance a cura di High School of Deaf. In un mondo di sordi, l’inserimento di una ragazza udente in una scuola superiore fa riflettere sui temi della diversità e dell’integrazione.

ore 18.30Vent’anni tutti d’amare, arrivo della 6a edizione della Veleggiata solidale per Emergency. Una giornata in compagnia fra divertimento e solidarietà! A cura di Emergency Genova e UISP Genova. A seguire taglio della torta per festeggiare insieme i 20 anni di Emergency.

ore 20Premiazione Soci Suq consegna dei premi ai Soci vincitori

ore 21.30 | Radiodervish in concerto
con Nabil, voce e buzuki Michele Lobaccaro, chitarra, basso, voce Alessandro Pipino, tastiere, fisarmonica, voce Francesco De Palma, percussioni.
Il nuovo concerto dei Radiodervish si sviluppa intorno ai nuovi brani del disco Human. Un percorso tra storie, pensieri ed emozioni ispirate a quest’epoca di crisi e quindi di grande opportunità.